Tumblr cos’è e come funziona

Tumblr cos’è e come funziona

Tumblr cos'è e come funziona

 

Tumblr è un caso più unico che raro nel mondo dei social network: la piattaforma, venduta dal giovane fondatore David Karp a Yahoo (il 19 maggio 2013) per la modesta cifra di 1,1 miliardi di dollari. Un sito web gratuito, un ibrido tra un social network e una piattaforma di blogging, che offre la possibilità di aprire il proprio blog personale e di intrattenere rapporti con gli altri blogger in puro stile social. La piattaforma di blog è nata nel 2007 ed in pochissimi anni ha visto aumentare in modo esponenziale il numero di iscritti e di visitatori. Attualmente si stimano centinaia di milioni di visitatori unici all’anno. Lo stesso presidente degli Stati Uniti possiede un account personale! Cos’è e come funziona Tumblr?

Cos’è Tumblr

Tumblr è una piattaforma che permette la creazione di un blog molto semplice, chiamato in gergo Tumblelog. Ogni utente iscritto può seguire i blog degli altri utenti: Tumblr possiede delle caratteristiche che lo pongono a metà strada tra un blog di WordPress ed un social network. Un’altra caratteristica interessante di Tumblr è la possibilità di aprire blog secondari, che possono essere gestiti da più autori e diventare un network: così facendo, il blog principale può rimandare gli utenti ai blog secondari e mantenere così il traffico all’interno dei suoi confini.

Parte del divertimento su Tumblr è data dal seguire i blog esterni, cercandoli in base ai propri interessi oppure visitando quelli proposti dalla piattaforma: il punto di forza di questo microblog è senza dubbio la possibilità di partecipare ad una community attiva e rappresentata soprattutto da blogger giovani, sempre pronti a stringere nuove conoscenze. Inoltre, Tumblr possiede delle impostazioni particolarmente malleabili e facilmente integrabili con eventuali siti web o canali esterni: non serve essere esperti di WordPress per poter contare su un proprio blog bello ed efficace, essendo presente una moltitudine di temi grafici già pronti e facili da installare. Inutile sottolineare che Tumblr è totalmente gratuito.

Come funziona Tumblr

Innanzitutto occorre creare un account gratuito, che sarà poi legato al nostro blog principale: dopodiché si potrà procedere ad una completa personalizzazione del blog, dalla grafica agli argomenti trattati. Per una totale completezza, occorrerà completare anche la propria pagina profilo, un po’ come su Facebook. Per quanto riguarda la grafica del blog, potrete scegliere fra tantissimi temi predefiniti o strutturarvi da voi la veste grafica, magari particolareggiandola in base all’argomento trattato: la piattaforma, infatti, fornisce liberamente l’accesso ai codici dei temi. Inoltre sarà possibile collegare il proprio account Google Analytics, per tracciare i visitatori e le pagine visitate con tutte le statistiche correlate, e i feeds RSS.

Per quanto riguarda il Tumblelog, si tratta di una sorta di quaderno di appunti con video, foto, citazioni e ovviamente testi: questo consentirà all’autore di pubblicare testi multimediali curandone in particolar modo l’editing e la forma. Come qualsiasi classico editor di testo, Tumblr dà la possibilità di lavorare su quanto scritto (titolo compreso) esaltando il testo con vari effetti e oggetti multimediali, e aggiungendo tag e pulsanti di condivisione con Facebook e Twitter. Proprio come su Facebook, l’autore avrà la possibilità di programmare la pubblicazione del testo e di metterlo in coda ad altri.

tumblr blog

Questo social network unisce in un’unica piattaforma le potenzialità dei suoi colleghi illustri e dei blog migliori; oltre alle funzioni che ricordano WordPress e Facebook, Tumblr dà anche la possibilità di rebloggare un articolo, sulla falsa riga dei retweet di Twitter.

Cosa aspetti, crea il tuo primo Tumblelog e unisciti subito a questa bella community! Disponibile come app su Google Play e App Store.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here