Wi-Fi

Wi-Fi cos’è e come funziona?

 

Wi-Fi cos'è e come funziona

Oggi la maggior parte di noi si connette ad Internet sempre più frequentemete “senza fili”, sfruttando la popolarissima rete Wi-Fi navigiamo il web dai nostri PC, Tablet e smartphone da qualsiasi ambiente della nostra casa, nel nostro ufficio e da qualche tempo anche in automobile 🙂 Quanti di voi si sono chiesti cos’è e come funziona la tecnologia wifi? In questa guida cercheremo di estrapolare le nozioni fondamentali di questa tipologia di connessione.

La rete Wi-Fi è una rete di telecomunicazioni, eventualmente interconnessa con la rete Internet, concettualmente paragonabile a una rete a copertura cellulare a piccola scala (locale), mediante l’utilizzo di dispositivi di ricetrasmissione radio (via etere, senza fili). Il termine Wi-Fi, ideato dall’azienda Interbrand, fece la sua comparsa nel lontano agosto del 1999. La credenza popolare ha convinto molti utenti che il termine Wi-Fi sia l’acronimo di “Wireless Fidelity”, ma appunto è solo una credenza 🙂 Phil Belanger, uno dei fondatori della Wi-Fi Alliance, ha dichiarato in più di un’occasione che la sigla Wi-Fi non ha alcun significato specifico vero e proprio, ma semplicemente rappresenta il marchio commerciale utilizzato per indicare la famiglia di protocolli IEEE 802.11.

Il protocollo IEEE 802.11 definisce un insieme di standard di trasmissione per le reti WLAN. I dispositivi 802.11 si identificano appunto nel simbolo Wi-Fi. Tale simbolo Wi-Fi identifica l’appartenenza del dispositivo stesso alla WiFi Alliance (un gruppo cospicuo di costruttori di elettronica, tra cui Asus, Netgear, Cisco….etc.)

Il Wi-Fi, nel campo delle telecomunicazioni, indica una tecnologia ed i relativi dispositivi che consentono a terminali di utenza di collegarsi tra loro attraverso una rete locale in modalità wireless (WLAN) basandosi sulle specifiche dello standard IEEE 802.11. Spesso, a sua volta, la stessa rete locale WLAN è allacciata alla rete Internet attraverso un router. Una rete locale WLAN connessa ad internet permette ai dispositi ad essa connessi di poter usufruire di tutti i servizi di connettività offerti da un ISP (internet service provider).

Il wi-fi è una delle soluzioni più comode per l’accesso ad internet. Attualmente la rete cablata (via filo), nonostante sia in continua espansione e raggiunga sempre maggiori città e luoghi, esclude ancora numerosi utenti ancora impossibilitati a connettersi. La tecnologia Wi-Fi si è espansa in tutto il mondo, offrendo la possibilità di connettersi ad internet in modo veloce a tutti gli utenti che risiedono in zone isolate e nei piccoli centri. Il wi-fi offre la  possibilità di un accesso ad Internet pur non essendo coperti da linea cablata ADSL.

Praticamente tutti gli operatori, di telefonia domestica e cellulare, offrono alla sottoscrizione di un abbonamento ADSL un router WiFi. Grazie ad un router wifi, qualunque apparecchio (PC, smartphone, palmare, tablet ecc.) può connettersi a internet, purchè ovviamente abbia integrato in se il protocollo Wi-Fi. Non preoccuparti! Ppraticamente qualsiasi dispositivo in commercio oggi ha incluso il Wi-Fi.

Copertura e classi di velocità rete Wi-Fi

classi wi fi velocità

La rete Wi-Fi estende la sua copertura mediante l’utilizzo di due tipologie di antenne: omnidirezionali e direttive.

I dispositivi che usano antenne omnidirezionali (come ad esempio un router) vengono utilizzati per distribuire la connettività all’interno di un’abitazione privata, all’interno di uffici o comunque in zone private relativamente piccole. Aumentando il raggio d’azione con antenne omnidirezionali più potenti, si possono coprire aree pubbliche più ampie, come aeroporti o centri commerciali. Questa tipologia di copertura ampia prende il nome di Hot Spot Wi-Fi.

Il WiFi, nell’intento di coprire e servire aree sempre più vaste, grazie all’utilizzo di antenne direttive è oggi in grado di lanciare il segnale radio per chilometri e chilometri. Sono proprio questi collegamenti a portare la banda larga nei territori scoperti dalla rete cablata. In questo caso, è possibile aggregare più reti in un’unica grande rete, portando la banda in zone altrimenti scollegate.

Le principali classi Wi-Fi rappresentano ed indicano diverse tipologie di prestazioni, sia in termini di stabilità che di velocità di trasmissione dati. Le principali sono:

classe a – 54 Mb/s (5 GHz)
classe b – 11 Mb/s (2,4 GHz)
classe g – 54 Mb/s (2,4 GHz)
classe n – 450 Mb/s (2,4 GHz e 5 GHz)
classe ac – 3 Gb/s (5 GHz)

Cosa interferisce con il Wi-Fi

wi fi interferenze

La tecnologia Wi-Fi, per rendere la linea internet accessibile senza fili, sfrutta esclusivamente la propagazione di onde radio tra il modem ed i dispositivi ad esso connessi. Navigando con un PC collegato ad un modem o ad un router via cavo la velocità di navigazione risulterà certamente maggiore rispetto a navigare con un Pc collegato ad internet tramite WiFi. Questo perchè? Per una questione di interferenze e di ostacoli fisici.

Le onde radio emesse dal nostro modem sono spesso ostacolate da mura, mobilia, oggetti metallici… o qualsiasi altra cosa si interponga tra il modem e il dispositivo wifi. Inoltre, anche le apparecchiature elettroniche domestiche interferiscono con il segnale senza fili, come ad esempio: telefoni cordless, trasmettitori wireless audio e video, forni a microonde, casse musicali wireless, controller di gioco senza fili delle consolle….etc.

Ovviamente se su uno stesso modem sono collegati più dispositivi, wi-fi o anche dispositivi connessi via cavo, la linea internet verrà divisa tra essi… rallentando quindi le prestazioni e la velocità di navigazione di ogni singolo dispositivo connesso. Ad esempio, tua moglie sta vedendo un video su YouTube, tuo figlio sta giocando online al suo gioco preferito e tua stai navigando su internet. In questo caso la tua connessione web verrà suddivisa tra tutti e tre i dispositivi.

Connessione lenta? Leggi anche il nostro articolo su come effettuare un test velocità ADSL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here