BitTorrent cos’è e come funziona

La rete BitTorrent e i file torrent

 

BitTorrent cos'è e come funziona

BitTorrent è una rete di ‘file sharing’, ovvero la condivisione di file online, è uno dei servizi a cui fa maggiormente ricorso chi al giorno d’oggi scarica file su Internet. Tuttavia spesso, di questa rete di scambio dati, non se ne conoscono le caratteristiche e le modalità di funzionamento. Andiamo a scoprire cos’è e come funziona BitTorrent e come utilizzare la sua rete al meglio.

Il protocollo Torrent

Innanzitutto, è bene specificare che BitTorrent (nato nel 2001 e spesso conosciuto semplicemente come Torrent) è solo uno dei tanti protocolli per comunicare all’interno della Rete.
BitTorrent è di tipo ‘peer-to-peer’ (P2P) e permette la distribuzione e la condivisione di diversi tipi di file (immagini, applicativi, file multimediali quali musica o film, archivi, ecc.). Contrariamente a quanto si pensa, la rete Torrent non è utilizzata solamente per lo scambio considerato ‘illegale’ di materiali protetti da copyright, ma sovente vi ricorrono anche delle aziende per trasferire file dell’ordine di diversi Gigabyte.

Come funziona BitTorrent

BitTorrent si differenzia dagli altri sistemi di ‘sharing’ perché ogni nodo contribuisce a distribuire il file verso il maggior numero possibile di utenti in linea, indipendentemente che questi lo stiano caricando (upload) o scaricando in locale sul computer (download).
Il vantaggio di questo protocollo è che ogni nodo contribuisce alla diffusione e che i file originari vengono frammentati e inviati a ciascuno dei nodi che ne fa ‘richiesta’: una volta completato lo scaricamento, il file originario verrà ricomposto in locale. In questo modo, ognuno sarà libero di scaricare solo il ‘frammento’ di cui ha bisogno.

BitTorrent rete P2P seofarming

I file Torrent e i Client

I file di tipo Torrent (riconoscibili dall’estensione ‘.torrent’) sono documenti di pochi Kilobyte. Essi non corrispondono al contenuto che vogliamo scaricare, bensì contengono le informazioni su dove reperirlo in Rete, sui ‘pacchetti’ in cui è stato diviso e sull’indirizzo dei ‘trackers’ da contattare: per cercarli sul web si può utilizzare un motore di meta-ricerca come ‘Torrentz’.
E, una volta reperito il file ‘.torrent’, come si avvia il download? Per farlo manca un ultimo passo. Occorre cioè installare sul computer un programma client (ad esempio ‘uTorrent‘, ‘BitTorrent’, ‘Tixati’ oppure ‘Vuze’, tutti multi-piattaforma e funzionanti su Windows e Mac): grazie al client, facendo doppio clic sul file ‘.torrent’, comincerà il download vero e proprio.
Un altro vantaggio del protocollo BitTorrent è che possiamo verificare il contenuto del file in qualsiasi momento: ad esempio, se si tratta di un film, si potrà vedere un’anteprima dei pacchetti di dati già presenti sul nostro computer.

L’importanza dei Trackers in BitTorrent

Tuttavia, per utilizzare al meglio la rete BitTorrent ed ottimizzare il download, è bene prendere confidenza con alcuni concetti a essa legati. I file .’torrent’ hanno in sé l’indirizzo URL dei ‘trackers’ (i server-traccia usati per localizzare le fonti e smistare i download) che ci restituiscono anche le statistiche sul trasferimento e sui nodi in ballo. Inoltre, contrariamente a quanto si pensa, i ‘trackers’ non contengono fisicamente i file condivisi.

I diversi tipi di utenti BitTorrent: Seed, Peers e Leechers

Il protocollo BitTorrent utilizza una rete in cui gli utenti vengono classificati in seeds, peers e leechers.
I primi (‘semi’) sono coloro che possiedono il file nella sua interezza, mentre i peers, gestiti direttamente dai ‘trackers’, ne dispongono solo in parte e quelle parti le condividono in rete (fungendo sia da client per i seeds, sia da server per gli altri peers); infine, i leechers (‘sanguisughe’) sono presenti unicamente in modalità di scaricamento e non condividono nulla. Stabilito questo, è facile comprendere come il ‘web seed’ sia il link diretto, sul web, al nostro file ‘.torrent’ mentre, di conseguenza, sarà definita ‘web seeding’ la capacità del client di scaricare le diverse parti del file.

Inizia subito ad utilizzare la rete di Sharing P2P più vasta del mondo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here